251

Appartamento di Burton davanti la Stazione

Piazza della Libertà, 3

Trieste

Descrizione

In un articolo del 1877 per la rubrica Celebrities at home del giornale londinese «The World», l'appartamento appare ampio, dotato di una cappella cattolica, di un fumoir arabeggiante e diversi studi. Sembra che Burton considerasse appena sufficienti i 120 gradini che lo difendevano dagli scocciatori.

Da parte sua il biografo Dodge descrive così la tipica giornata dei Burton: «Il console e la sua moglie si svegliavano verso le 4.30 o le 5.00, facevano una colazione semplice […], poi studiavano o scrivevano fino a mezzogiorno. Dopodiché andavano alla scuola di scherma e poi a nuotare o a passeggiare».




Mappa