38

Contrada di Cavana

Via di Cavana

Trieste

Descrizione

Cavana in origine è quartiere di pescatori e marinai, magazzini e squeri. Nel Medioevo è cinto da mura e dotato di porta di accesso. Nell'antico magazzino del sale, ora sede di una banca, si vendevano anche pesce e olio. Dopo l’abbattimento del ghetto di Riborgo negli anni '30 molti ebrei si trasferiscono qui.

Il progetto europeo URBAN ha ridato vita a quest'area, dopo anni di abbandono, con interventi culturali - come la Casa della Musica - e sociali, come il Centro Antiviolenza. Nel 2018 nella piazza sono state collocate sei pietre d'inciampo (Stolpersteine) in memoria delle vittime triestine della Shoah.





Mappa