37

Frantoio

Via dei Capitelli, 8

Trieste

Descrizione

Il riciclo è un'arte antica e comune a ogni epoca. Qui ne troviamo testimonianza in un monumento funebre del I secolo d.C. trasformato in frantoio per le olive nel V secolo. Curioso notare la memoria della toponomastica: la via d'angolo è tuttora chiamata Androna dell'Olio.

Sul Carso e sui colli di Tergeste l'olivo è coltivato da sempre. È il gelicidio del 1929 a falcidiare e compromettere una coltura che negli ultimi decenni sta vivendo una seconda primavera. La bianchera (belica in sloveno) è la varietà di olivo più antica e ad oggi più coltivata in area giuliana.





Mappa