245

Casa della famiglia Stuparich

Via Trento, 12

Trieste

Descrizione

In questa casa, Stuparich vive con la madre e la moglie Elody Oblath fino alla nascita dell’ultimo dei tre figli nel 1925, quando si trasferisce alla casa di via Monte Cengio sul colle di Scorcola. Ritorna qui negli anni '40 dopo la rottura del suo matrimonio e l'inizio della relazione con Anita Pittoni.

Dopo esser stato internato alla Risiera di San Sabba ed aver fatto parte del Comitato di Liberazione Nazionale, nel dopoguerra Stuparich si dedica alla scrittura: giornalismo, memorialistica, narrativa. Nel 1946 fonda il Circolo della Cultura e delle Arti, sodalizio molto attivo tutt'ora in attività.





Mappa